Stampe su tessuti e magliette, durano o si rovinano?

Giu 15, 20 Stampe su tessuti e magliette, durano o si rovinano?

Tutti noi amiamo personalizzare ogni cosa che ci circonda, rendendola il più possibile personale e intima; che sia essa un oggetto in nostro possesso, l’arredamento della nostra casa, la nostra auto, o per eccellenza il nostro abbigliamento, che fa parte di noi quotidianamente e ci caratterizza per quelli che siamo, rappresentando un po’ i nostri gusti e il nostro modo d’essere.

E proprio in quest’ultimo campo, quello della moda, ognuno di noi può essere libero di scegliere quello che più lo aggrada e personalizzarlo con scritte, immagini, colori e simboli per noi importanti, o che ci legano ad un affetto, un familiare o un migliore amico: insomma, creare delle piccole opere d’arte, stimolando la fantasia e il proprio gusto estetico.

A tal riguardo, spesso si è frenati dall’acquisto e dalla personalizzazione di magliette o altri tessuti con stampe per paura che essi possano, in tempi brevi o lunghi che siano, rovinarsi, scollarsi, rendendo il capo d’abbigliamento usurato, sbiadito e deteriorato. Ma quand’è che questo questo accade?

In quali casi le stampe si rovinano?

Sfatiamo questo mito entrando in un discorso più “tecnico”. Quando si acquista qualcosa di questo tipo bisogna essere molto attenti a due aspetti: la qualità del prodotto, e soprattutto il lavaggio del tessuto, che è la parte più importante e attiva da parte del cliente.

1. La qualità del prodotto

La qualità del prodotto è fondamentale per evitare che la stampa si rovini nel tempo. Per qualità non si intende solo quella del tessuto, ma anche quella dell’inchiostro della stampa e delle tecniche utilizzate per imprimere la stampa sul tessuto in questione. Per questo si deve porre particolare attenzione alle caratteristiche e ai dettagli dei prodotti che si stanno acquistando; la miglior cosa da fare a riguardo è quella di affidarsi a siti specializzati, con esperienza nel settore e trasparenti, come https://www.mydigitalprint.it/.
Il sito, oltre ad avere una grande varietà di scelta, possiede anche un editor semplice, veloce ed intuitivo con il quale chiunque può personalizzare la propria t-shirt, felpa, giacca o polo che sia (persino borse e orologi!). L’affidabilità risiede nei dettagli delle stampe, nella grande quantità di feedback positivi e nella chiarezza riguardante i materiali utilizzati: cotone/poliestere nei tessuti e inchiostri senza additivi, composti con il preciso intento di essere a contatto con la pelle, senza sensibilizzarla, e di essere resistenti al tempo, all’usura e ai lavaggi.

2. Come lavare il capo per evitare l’usura

Il secondo punto, invece, dipende dall’attenzione del cliente nel lavaggio del capo. Questo è solitamente il momento in cui la stampa potrebbe riportare dei segni di deterioramento. Ma non bisogna andare nel panico, perché se è stato seguito il primo punto, e ci si è affidati ad un venditore qualitativamente molto affidabile come https://www.mydigitalprint.it/, allora basterà seguire delle semplici indicazioni per far sì che vada tutto liscio e si possa godere della propria maglietta personalizzata per molto tempo.
Nel classico lavaggio in lavatrice, basta avere queste semplici accortezze: bisogna evitare il lavaggio a secco, l’uso della candeggina e se possibile anche della centrifuga; basterà impostare la temperatura massima di lavaggio a 30 gradi centigradi e inserire la t-shirt nel cestello girata al contrario. Quest’ultimo dettaglio è molto importante, perché la stampa, essendo nella parte interna della maglia, sarà meno sensibile a sfregamenti e sollecitazioni varie durante il lavaggio, e ne guadagnerà in salute e longevità.

… quindi?

Una volta specificati e approfonditi questi aspetti, possiamo trarre le nostre conclusioni, andando a rispondere alla principale domanda: le stampe sui tessuti, durano o si rovinano?
Beh, la riposta è: dipende.
E dipende tutto dal cliente: acquistando abbigliamento personalizzato in maniera superficiale, non prestando attenzione alla qualità e non avendone cura, sicuramente la stampa andrà, in tempi più o meno brevi, inevitabilmente a rovinarsi; se invece verranno seguite tutte le indicazioni consigliate, la vita dei vostri capi d’abbigliamento personalizzati sarà molto lunga, e potrete felicemente sfoggiarli a vostro piacimento.