Come rimuovere i contaminanti dell’aria compressa

Gen 08, 20 Come rimuovere i contaminanti dell’aria compressa

Quando si acquista un compressore d’aria occorre di tanto in tanto eseguire una corretta manutenzione non solo per far sì che il dispositivo abbia delle ottime performance ma per preservare la qualità delle apparecchiature, perché se l’aria compressa risulta contaminata è chiaro che venendo a contatto con il prodotto finale la qualità di quest’ultimo può rivelarsi compromessa.

E allora, cosa bisogna fare?

Ecco qui di seguito tutti gli accorgimenti e consigli utili in merito a questo argomento.

Trattamento dell’aria compressa

Per poter eseguire un corretto trattamento dell’aria compressa bisogna effettuare due distinte operazioni ovvero:

  • essiccazione;
  • filtrazione.

L’essiccazione deve essere assolutamente eseguita perché, nonostante l’acqua sia contenuta all’interno del radiatore, si rivela satura al 100%, per cui è chiaro che c’è da aspettarsi con il trascorrere del tempo la formazione della condensa e la conseguenza di ciò, potrebbe causare interruzioni e avarie sugli apparecchi arrestando così la catena di produzione dei vari prodotti in circolo.

Trascurando questa operazione, i costi di ripristino non saranno di certo bassi, ecco perché la prevenzione si rivela fondamentale!

L’altro step poi, riguarda la corretta installazione dei sistemi di filtrazione, un altro processo che non può essere di certo trascurato.

L’aria esterna è ricca di varie particelle impure, come polveri, sostanze inquinanti, idrocarburi, vapore acqueo.

Questi agenti inquinanti se interagiscono tra di loro possono apportare dei seri danni al compressore stesso ma anche all’impianto di produzione.

I danni che ne conseguono sono, perdita di efficienza e di tempo, per non parlare poi dei costi elevati di produzione.

Alla luce di quanto detto, si può facilmente intuire come è indispensabile eseguire il processo di filtrazione.

In commercio esistono svariate tipologie di filtri aria compressori , ognuna con le proprie caratteristiche e peculiarità.

Scegliere il filtro d’aria che meglio si appresta alle proprie esigenze non è di certo facile perché gli aspetti e i parametri da valutare possono essere molteplici e tra i più variegati.

I filtri sono indispensabili perché garantiscono la resa e d’altro canto l’affidabilità dei processi di produzione.

Perché i filtri si rivelano così importanti

I filtri hanno la principale funzione di impedire l’insorgenza di fenomeni corrosivi all’interno delle attrezzature e dei tubi di impianto.

E’ ormai appurato che se il tasso di umidità relativo all’aria è al di sotto del 50%, il rischio di corrosione è pari a zero, mentre se tale percentuale risulta al di sopra dei valori normali, si favorisce il processo di condensazione e la corrosione diventa inevitabile.

Come scegliere il giusto filtro per il compressore d’aria

Come è stato accennato in precedenza, sul mercato esistono moltissimi filtri adibiti per i compressori d’aria, ogni tipologia è adatta ad una specifica apparecchiatura e prediligere quella che meglio potrebbe fare al caso proprio non è molto facile.

Per non sbagliare e fare un acquisto errato è opportuno rivolgersi ad un’azienda seria e competente nel settore con rinomata e consolidata esperienza alle spalle.

Sarebbe auspicabile farsi fare diversi preventivi e confrontarli tra di loro, ma è importante non soltanto valutare il prezzo, ma anche la qualità del prodotto in sé.

I filtri devono essere di alta qualità con certificazione secondo la normativa vigente, devono garantire la massima sicurezza e affidabilità.

Inoltre, devono assicurare un’ottima filtrazione dell’aria.

In base alla destinazione d’uso, ogni filtro è realizzato in maniera diversa, l’importante è valutare il materiale impiegato in maniera tale che la lunga durata nel tempo e la resistenza alla corrosione siano altamente garantite.

Questi sono i principali fattori che bisogna considerare per non cadere in errore.

Per maggiori informazioni è sempre preferibile contattare chi di competenza il prima possibile per evitare rischi e pericoli.