Come fare quando si viene lasciati?

Mag 08, 20 Come fare quando si viene lasciati?

Facile a dirlo, ma come fare quando si viene lasciati è una questione ben poco razionale, le persone soffrono terribilmente, non riescono a capire i motivi o fingono di non vederli. Cerchiamo di applicare un po’ di logica in uno dei momenti forse più brutti per chi ama.

Essere lasciati non  è mai un’esperienza facile, subentrano mille emozioni, il più delle volte devastanti, ed è per questo che nel settore esoterico molte sono le donne (ma anche gli uomini e sempre di più) che cercano un ritorno d’amore domandandosi se esistono legamenti d’amore riusciti. Per chi non lo sapesse sono delle pratiche che ancora le nostre nonne usavano per garantirsi un buon matrimonio, folclore, religione o follia, scegliete voi!

Cosa significa credere nei ritorni d’amore? Le persone spesso attraversano delle fasi, nella propria evoluzione caratteriale e spirituale, che fan loro perdere la strada. Le relazioni si trasformano in pesi, e non si capisce più come convivere con il proprio compagno/a senza scontri, così si decide di lasciare. Nei forum a carattere sentimentale gran parte degli interventi sono frasi come “Sono stata lasciata dal mio ragazzo e sto male” o ancora “sono stata lasciata e non mi chiama!!!”.

Nella fase di separazione, prima che il ritorno d’amore avvenga, deve appunto ripresentarsi in colui/lei che ha lasciato un sentimento rinnovato, una mancanza tale da dover tornare sui propri passi. Chiaramente ci sono storie irrecuperabili, perché nate già dall’inizio sotto una cattiva stella ma altre che attraverso l’esoterismo molte persone pensano e sperano di risolvere. L’errore che molte donne fanno è quello di tempestare di messaggi e chiamate il proprio ex, questo produce una serie di reazioni consequenziali che portano quasi sempre al distacco totale. Il consiglio migliore è prendere fiato, attendere qualche giorno, fare delle piccole ricerche, anche un consulto di cartomanzia può farci capire dove abbiamo sbagliato, se il nostro compagno/a ci ha mentito, e se c’è possibilità di un ritorno d’amore vero.

Perchè mi ha lasciato?

Esistono tantissime opinioni in merito ma i motivi più usuali sono questi:

  • per un’altra donna o per un altro uomo
  • per paura delle responsabilità
  • per noia
  • per un trasferimento di lavoro
  • per influenze negative

O come direbbe l’autrice di “Donne che amano troppo” forse..perché non ci ha mai amato.

Se ti ha lasciata per un’altra (o per un altro, ricordiamoci che a soffrire per amore ci sono sia uomini che donne), in quel caso perché avvenga un ritorno d’amore è sempre necessario che prima si sciolga l’altro legame. A volte il tempo è galantuomo, spesso sono fuochi di paglia, infatuazioni, che fanno allontanare a favore di un altro partner, sono relativamente brevi. Inserirsi in una neo relazione è difficile, proprio perché sono le prime fasi quelle più intense, ma nelle relazioni di lungo corso è anche vero che  l’affetto, la condivisione e un po’ anche l’abitudine sono fattori che pesano molto nei ritorni del proprio compagno/a. Bisogna avere pazienza, e non cedere subito alla tentazione di diventare stalker in piena regola. Il sentimento di mancanza, in esoterismo così come in psicologia, è una componente sulla quale i ritorni d’amore lavorano molto.

Se navigate nel tubo troverete decine e decine di esperti psicologi o presunti tali, che ipotizzano le più svariate tecniche per far sentire la propria mancanza. Un esempio? Il No contact per un certo numero di giorni, ovvero il non farsi sentire. E’ sempre incredibile come certe cose, dette in lingua inglese, appaiano delle trovate geniali, ma alla fin fine sono tutte cose dettate dal buon senso.

Come faccio a fargli o a farle sentire la mia mancanza?

Beh, è evidente che se ogni giorno gli scrivi decine di sms, whatapps e quant’altro, difficilmente la sentirà, al contrario sentirà la presenza oppressiva.