I tatuaggi di moda nel 2017

Nov 25, 17 I tatuaggi di moda nel 2017

Nel ventunesimo secolo è esponenzialmente aumentata la quota di tatuaggi.Sempre più volte voltandoci per la strada notiamo persone con particolari segni, uno più stravagante dell’altro, sulla loro pelle.

Sembra quasi una prerogativa di questo periodo storico.

C’è chi preferisce tatuarsi per semplici ragioni estetiche ,perché magari pensa che quel segno possa armonizzarsi bene con il proprio corpo, o chi ad esso gli attribuisce un significato molto più profondo.Bisogna infatti considerare il fatto che il tatuaggio è un segno indelebile, che permea nella carne dell’individuo e qui resta per sempre ,marcando e descrivendo ciò che sei.Il tatuaggio è specchio della nostra anima e della nostra essenza.É un qualcosa di estremamente personale e dunque necessita di una accurata riflessione sulla propria persona ed un adeguato centramento su ciò che siamo e su ciò che vogliamo.

STORIA ED ORIGINI

Se pensate che il tatuaggio sia un’invenzione di quest’epoca semplicemente perché molto in voga posso assicurarvi che vi state sbagliando enormemente.Il tatuaggio ha origini decisamente più antiche.Rinvenuto già 5000 anni fa sugli uomini preistorici esso ha una lunga storia che lo vede comparire sulla pelle delle popolazioni egiziane per transitare fino ai Celti.

Esso scompare durante il periodo iniziale romano, che vedevano il corpo come purezza indiscussa, per comparire solo successivamente grazie alle varie battaglie con i diversi popoli europei.Il tatuaggio durante le sua storia evolutiva cambia profondamente di significato.

Dall’essere utilizzato per marchiare e riconoscere i criminali al divenire simbolo con valenze magiche ed esoteriche, per poi essere utilizzato come rappresentativo di quelle persone che appartengono e giacciono ai confini della società, i cosiddetti outsider, divenendo così marchio per carcerati e fuori casta.

TATUAGGI MODERNI

L’arte del tatuaggio ha subito dunque vaste modificazioni sia significative che stilistiche.

Ad oggi si annoverano moltissime correnti e sempre più disegni.

Molto di moda in questo 2017 sembrano i tatuaggi anche sulla colonna vertebrale, da molti definiti come posti “flessibili” dal momento che possono essere celati facilmente o mostrati facilmente.

Sempre più in voga sembrano le scritte di parole o semplici frasi in generale i tatuaggi giapponesi che si abbelliscono però in questo 2017 grazie alla scrittura corsiva donando morbidezza e sinuosità alle parole.

Di nuova tendenza sembrano invece i tatuaggi surrealisti che danno un effetto di dipinto ad olio grazie ad incredibili giochi di sfumature.

Molto in voga anche i tatuaggi iperrealisti ma sopratutto quelli geometrici, semplici linee minimali e poco invadenti ma dotate di indiscusso successo proprio per tali proprietà.Il primato indiscusso resta ai microtatuaggi, grazie alle loro ridotte dimensioni e svariati significati nonché alla disparata collocazione.Anche i tatuaggi estetici sono notevolmente aumentati, dal delineare semplici linee per ricalcare le sopracciglia all’imitare veri capezzoli per pazienti affetti da patologie oncologiche mammillari.

LA DICOTOMIA TRA I DUE MONDI

Occidente ed Oriente,Ovest ed Est.La dicotomia tra questi due mondi sembra esistere da sempre ma molti non comprendono come questi due territori, apparentemente così lontani siano in realtà vicini.La cultura infrange le barriere fisiche create dalla terra e penetra all’interno di queste terre permettendo uno scambio affascinante di storia, pensieri, abitudini e valori.Gli ideali orientali di buddismo ed induismo, le leggende ed i tipici emblemi della tradizione orientale sono ormai permeati in tutta Europa lasciando un segno profondo nella popolazione.É dunque una stretta connessione ,che collega questi due mondi, permettendone la reciproca influenza.