ischia

Dic 02, 17 ischia

I latini la chiamavano Pithecusa, dal greco Pithos (vaso), ovvero l’isola dei vasai. Oggi è conosciuta come Ischia, ed è una delle più belle e affascinanti isole italiane. Situata nell’arcipelago delle isole Flegree, nel Golfo di Napoli, l’isola di Ischia vanta una bellezza particolare, basata su un suggestivo connubio di storia e natura.

Uno dei principali punti di attrazione turistica dell’isola, infatti, è il Castello Aragonese, storica fortificazione costruita nel V secolo a.C., collegata alla terra da un ponte. Si tratta sicuramente di una delle icone che hanno reso Ischia famosa in tutto il mondo, ma non possiamo tralasciare l’indiscutibile bellezza naturale che offre l’isola. Numerose sono le spiagge accessibili da tutta la famiglia, che consentono di rilassarsi in riva a un mare cristallino dal fondale basso, adatto sia agli adulti che ai bambini. Ogni zona dell’isola vanta spiagge di grande bellezza: Ischia Porto, Casamicciola Terme, Lacco Ameno, Forio, Sant’Angelo e Barano.

Spiagge, colline e pinete dell’isola ruotano attorno al monte Epomeo, alto 789 metri, che offre balze rocciose che consentono di godere di panorami mozzafiato. Belvedere Maronti, Belvedere Zario e la piazza Serrara Fontana offrono delle viste da urlo sulle insenature dell’isola, ma solo dal punto più alto del monte Epomeo si può dire di vedere l’isola nella sua intera bellezza.

La notorietà di Ischia riguarda anche un altro settore: quello termale. L’isola ha una natura vulcanica che rende le acque che scorrono nel sottosuolo ricche di proprietà terapeutiche. In tutta l’isola si possono trovare diverse offerte di parchi termali per curarsi oppure semplicemente per godersi una pausa di vero relax.

Gli amanti della scoperta e del trekking possono scegliere tra una vasta gamma di escursioni da effettuare liberamente o appoggiandosi a uno dei tanti tour operator in loco. Tra le più suggestive vi sono sicuramente le escursioni in mare: con imbarcazioni private o con gite organizzate si possono raggiungere tante calette, non accessibili dalla terra ferma, che vale la pena vedere, oppure si può raggiungere l’isola di Capri per una veloce visita da mattina a sera.

L’isola può essere scoperta anche a piedi. Gli amanti del trekking possono scegliere diversi itinerari nei boschi, nelle campagne o verso il monte Epomeo, per conoscere a fondo le vere radici di Ischia, le sue tradizioni e le attività che venivano svolte nel passato.
La notorietà di Ischia è legata anche alla sua natura rigogliosa. Fiori, alberi e piante che donano colore alle immagini che compaiono ogni volta che si pensa a quest’isola. Due i giardini che meritano una visita: il giardino La Mortella, vicino al bosco di Zaro, e i giardini Ravino, un’oasi naturalistica, entrambi situati a pochi chilometri dal centro di Forio.

Infine, ma non per ultimo, non può mancare un itinerario culturale per conoscere davvero un’isola che ha una lunga storia alle spalle. Oltre al già citato e noto Castello Aragonese, l’isola ospita molti musei, tra cui possiamo ricordare il Museo del Mare, per scoprire le tradizioni marinare dell’isola e il Museo del Contadino, dove è possibile capire la vera e autentica natura dell’isola.

Ischia, inoltre, è una meta perfetta per un viaggio di fede. Tante chiese, piccoli tesori e vere e proprie opere d’arte, che racchiudono tutto lo spirito cattolico degli abitanti dell’isola.

I piaceri che regala l’isola di Ischia non sono solo per gli occhi e per la mente, ma anche per il palato. Come ogni isola del Mediterraneo, Ischia vanta la coltivazione di molti prodotti agricoli genuini, dai pomodori alle melanzane, dalle cipolle alle insalate. Nonostante sia contornata dal mare, e possa quindi contare ogni giorno su un consistente rifornimento di pesce fresco, il piatto tipico dell’isola è il coniglio, che viene consumato dalle famiglie del luogo durante il pranzo della domenica.
Anche i vini ischitani hanno un’ottima reputazione, e vale la pena fermarsi ad assaggiare qualcuna delle etichette locali, da accompagnare alle proposte culinarie di carne e pesce offerte dalle trattorie e dai numerosi ristoranti dell’isola.