Cosa vedere a Roma: guida per turisti

Giu 11, 18 Cosa vedere a Roma: guida per turisti

Che Roma sia un vero e proprio museo a cielo aperto non è mai stato un segreto. Capitale dell’Impero Romano, è oggi sede di numerosissimi musei, rovine e posti storici con millenni di anni alle spalle. Basta semplicemente camminare per il centro storico di Roma per vedere i resti delle antiche ville e di costruzioni che hanno assistito a secoli di storia.

Trovandosi a Roma, insomma, non resta che semplicemente gettarsi all’avventura per scoprire un centro urbano con millenni di storia. Per iniziare l’escursione nella Capitale del Bel Paese bisogna per forza di cose recarsi al Colosseo… o di ciò che ne resta. Sì, perché la struttura attuale del Colosseo non rappresenta che una parte di ciò che questo edificio fu nel suo aspetto originale.

Si tratta di una delle poche costruzioni su scala mondiale in grado d’incantare e di affascinare: non si può proprio fare a meno di degnare il Colosseo di una visita ben approfondita. Nei pressi dello stesso si trovano anche moltissimi gladiatori con cui farsi delle foto per un’esperienza magica!

Il Colosseo, però, non è che uno dei moltissimi luoghi che vale la pena di visitare a Roma (par approfondire, guarda i suggerimenti offerti da Romabbella.com). Come già detto, difatti, si tratta di un ricco concentrato di arte e cultura che tutte le altre città possono solo invidiare.

Perché proprio a Roma si è sviluppata una gran parte della storia europea: le statue, le gallerie, le fontane e i vecchi luoghi non fanno altro che riportare alla mente questa tipica storicità romana. Allontanandosi dal Colosseo è facilmente possibile raggiungere un altro luogo stra-visitato dai turisti di ogni genere: la Fontana di Trevi.

Si dice che gettare una monetina nelle acque della fontana porta fortuna: provare per credere! Tra le architetture antiche di queste città bisogna assolutamente recarsi al Foro Romano. Nei secoli di gloria dell’Impero, questo luogo fu utilizzato per i plebisciti. Qui venivano prese molte decisioni importanti a livello europeo. Osservarne le rovine da una sensazione particolarmente affascinante.

Roma, però, è anche un’ambita meta di pellegrinaggio per via del Vaticano. Quest’ultima sua volta include un edificio dalla storia millenaria: il Tempio di San Pietro con l’annessa piazza. È superfluo riconoscere che si tratta di un edificio bellissimo, ma visitarlo all’interno è una di quelle esperienze che tutti gli amanti dell’arte dovrebbero svolgere almeno una volta nella vita.

Nel Vaticano bisognerebbe anche dare almeno uno sguardo veloce ai musei locali. Non a caso si dice che siano tra i più grandi e forniti al mondo: vi è possibile trovare degli oggetti a dir poco incantevoli. Esattamente come bisognerebbe vedere anche il Pantheon, un’antica struttura che ci riporta con la mente ai tempi pagani, quando venivano venerati gli antichi Dei del popolo.

Un altro luogo imperdibile a Roma è la Cappella Sistina: sicuramente unicum nel suo genere. Gli affreschi qui sono assolutamente meravigliosi. Certo, vedere tutte le fresche porterà via qualche ora, ma ne vale sicuramente la pena visto che si tratta di un pezzo di eternità nella Città Eterna.