Come puo’ aiutare la cartomanzia in amore

Nov 21, 17 Come puo’ aiutare la cartomanzia in amore

 La Cartomanzia e l’amore.

L’amore è un sentimento per sua natura cangiante.

La sua definizione spazia moltissimo e copre una vasta gamma di sentimenti e di approcci differenti.

Affetto, completa dedizione, attrazione, passione e così via all’infinito in tutta una serie di declinazioni nelle quali conta molto la soggettività di ognuno di noi; la parola amore sintetizza tutti questi concetti e comprenderne i meccanismi è sempre stato un grande desiderio umano.

Il campo amoroso è uno di quelli in cui l’aiuto di un consulente esperto, che possa dare ascolto al suo consultante per cercare di caprine le pulsioni e l’atteggiamento, può rivelarsi molto efficace per comprendere le scelte da intraprendere per il futuro ed aiutare chi ha un problema nella sua relazione di coppia o spera in un ritorno di fiamma con il suo partner a gestirne magari l’assenza o ad orientarsi per dare una direzione nuova alla sua vita.

L’amore agisce come un importante catalizzatore di sentimenti positivi, per questa ragione lo scambio emotivo che ne deriva, è spesso una spinta molto motivante per chi ne vive gli effetti.

E’ in grado di esaltare e di massimizzare la felicità, ma proprio in virtù di questa bellezza inebriante, instilla negli uomini il timore che svanisca, che non costituisca qualcosa di realmente credibile, su cui fondare il proprio futuro.

In questo la cartomanzia può rivelarsi un valido aiuto, essendo in grado di fornire indicazioni ed aiutare nei momenti di incertezza, nell’ottica di superarli o di dare al consultante delle linee guida che l’aiutino a gestire la sua situazione problematica.

Un buon cartomante si pone in una condizione di ascolto del suo interlocutore e cerca di comprenderne le reali esigenze.

Le carte forniscono degli spunti, delle scintille che possono guidare il cammino di un’anima in pena e darle una dritta sul futuro.

Quale che sia il responso della divinazione, il compito del cartomante sarà quello di calarla perfettamente nel contesto del suo consultante, per cercare di dargli le indicazioni più chiare e precise possibili, in modo da aiutarlo per davvero e di dargli un indirizzo a cui possa affidarsi con fiducia e serenità.

Le quattro forme di amore primarie e l’aiuto della cartomanzia.

Nella filosofia greca era abitudine distinguere tra quattro tipologie di amore definite primarie:

– l’amore parentale

Connesso alla sfera di affetti che riguardano l’ambiente domestico, quello familiare della famiglia di appartenenza e di quella creata personalmente.

E’ un sentimento che genera spesso ansietà. Contrasti, difficoltà nella comunicazione, problemi nella gestione degli amati figli possono creare vere e proprie situazioni di stress che un buon cartomante è in grado di interpretare con efficacia, sciogliendo dubbi e incertezze ed interpretando i segni e le intuizioni che emergono dalle carte.

– L’amicizia

Anche l’amicizia è assiilabile a una forma di amore di quelle che si prestano alle accezioni più diverse e variegate.

La cartomanzia amore è in grado di fornire risposte precise ed accurate, che possono aiutare a risolvere anche i dissidi che si presentano tra gli amici più fidati, anzi, spesso i problemi tra amici – soprattutto quando sono di lungo corso – possono ferire e creare difficoltà anche più grandi di una relazione di amore tra partner.

– il desiderio erotico – romantico

L’amore nella sua accezione più passionale è quello a cui si riconducono le dinamiche più frequenti e tende ad accendersi di desiderio generando ansietà e ossessioni.

La cartomanzia aiuta a dare un indirizzo giusto alle preoccupazioni e a gestire con buonsenso la gelosia e l’attaccamento verso il proprio partner.

Il contributo del cartomante per interpretare i segni della passione e cercare di capirne la fondatezza possono essere molto di aiuto nelle situazioni in cui prevale l’indecisione.

– L’amore spirituale

E’ la forma più pura e ideale di amore, quella platonica, che vive e si nutre nella luce riflessa di un sentimento compiuto e realizzato pienamente.

Come si può gestire un sentimento così ineffabile, ma allo stesso tempo profondo?

La cartomanzia, grazie al suo grande potere indagatore della personalità umana è in grado di aiutare a comprendere anche tanto di se stesso a chi si affida alla sua arte.

Il beneficio che se ne può ottenere è duplice: da un lato il cartomante può essere d’aiuto a comprendere la fondatezza dei propri sentimenti ed, in secondo luogo, la scoperta di se stessi può offrire un’esperienza di miglioramento personale, in grado di innescare un circuito positivo che, nell’ipotesi più fausta, poi sfocia in un sentimento compiutamente realizzato.